menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Voce di Foggia

Foto: Voce di Foggia

Vandali in azione nei giardini di via Capezzuto: distrutti alberelli e panchine

Potrebbe essersi trattato anche di un atto ritorsivo nei confronti dei residenti della zona che da parecchio tempo lamentano gli schiamazzi notturni provenienti da quei giardini

Hanno prima abbattuto cinque alberelli, poi distrutto le sei panchine dei giardini di via Capezzuto, costruiti soltanto quattro anni fa. E’ il bilancio degli atti vandalici compiuti di notte da ignoti nel quartiere Croci a Foggia.

Da ieri mattina gli agenti della Polizia Municipale, dopo aver effettuato un accurato sopralluogo, stanno indagando per capire il perché di tanta violenza e per raccogliere tutti gli elementi utili che possano incastrare i colpevoli.

Ci dovrà pur essere una ragione. Non è da escludersi l'ipotesi di un atto ritorsivo, piuttosto che di una stupida bravata, nei confronti dei residenti della zona che da parecchio tempo lamentano gli schiamazzi notturni provenienti da quei giardini, occupati e frequentati assiduamente da ragazzi.

Se questa ipotesi si rivelasse tale sarebbe davvero preoccupante. Sul posto si è recato anche il presidente della Prima Circoscrizione, Antonio Tannoia, il quale ha sottolineato che si tratta di "Un episodio che penalizza i tanti cittadini onesti della zona, che negli anni in collaborazione con la Circoscrizione hanno messo in atto alcune iniziative per mantenere quell'area verde in condizioni decorose. Da parte nostra l'impegno in favore di quest'area sarà rinnovato e continueremo la nostra attività di segnalazione alle Autorità preposte. Abbiamo subito provveduto ad informare dell'accaduto il Sindaco,  l'Assessore alla Polizia Municipale e Sicurezza ed altri Assessorati competenti".

"Non bisogna cedere alla piaga del vandalismo. Quel parco e quell'area verde sono un patrimonio di tutti i foggiani" dichiara il presidente della Commissione Sicurezza della Prima Circoscrizione Nord, Salvatore de Martino. "La Circoscrizione, pur non avendo ruoli decisionali, deve essere sempre il primo interlocutore con i cittadini. Il nostro impegno per creare una cultura della legalità è totale. Chi è impegnato a tutti i livelli nella gestione della Cosa Pubblica non può e non deve ignorare o sottovalutare questi atti vandalici. Chiederemo un intervento maggiore in zona sia della Polizia Municipale che delle Forze dell'Ordine".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento