Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Rignano Garganico

Rignano Garganico: restano gravissime le condizioni del 39enne aggredito

L'episodio è avvenuto in prossimità di un chiosco a Villanova. I militari del 112 hanno arrestato un romeno accusato di lesioni gravissime. La vittima avrebbe rivolto insistenti attenzioni alla sorella dell'aggressore

Restano gravi le condizioni del 39enne di Rignano Garganico colpito violentemente al capo da un romeno di trent’anni. L’uomo è ricoverato in rianimazione presso gli ospedali Riuniti di Foggia ed è in fin di vita.

L’inaudita aggressione potrebbe esser stata scaturita dalle presunte continue attenzioni della vittima rivolte alla sorella di N.C. Il romeno è stato arrestato dai carabinieri del più piccolo centro garganico e si trova in carcere accusato di lesioni gravissime.

L’episodio è avvenuto in prossimità di un chiosco in località Villanova. Ad avvertire i carabinieri è stato l’esercente. L’arresto è avvenuto dopo la ricostruzione dei militari del 112 avvenuta grazie alle immagine delle telecamere.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rignano Garganico: restano gravissime le condizioni del 39enne aggredito

FoggiaToday è in caricamento