Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Centro - Stazione / Viale XXIV Maggio

Entra in un’agenzia di viaggi e cade a terra: lo credono morto, ma era ubriaco

E' accaduto sul Viale della Stazione di Foggia. L'intervento degli operatori del 118 ha sciolto ogni dubbio: l'uomo era semplicemente ubriaco. Sul posto le Guardie Ambientali

Panico ieri pomeriggio all’interno di un’agenzia di viaggi situata sul viale della Stazione di Foggia, quando un uomo è entrato nel locale ubriaco rivolgendo frasi sconnesse e senza senso ai clienti e al titolare.

Qualche secondo dopo è caduto a terra, facendo pensare al peggio. In quel momento sono intervenute  le Guardie Ambientali di Foggia Citoli, Ciro e Verderosa Enrico, che hanno chiamato il 118 e si sono adoperate per riportare la calma tra i presenti.

Per alcuni minuti si è temuto che l’uomo non respirasse più, ma l’immediato arrivo degli operatori del 118, costretti a muoversi in un bagno di folla, ha sciolto ogni dubbio. L’uomo era soltanto ubriaco.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in un’agenzia di viaggi e cade a terra: lo credono morto, ma era ubriaco

FoggiaToday è in caricamento