Cronaca Cerignola

Brick di thè al posto degli I-Phone, napoletani sorpresi a Cerignola

Sorpresi all'uscita del casello autostradale della città ofantina. I malfattori sono stati denunciati e ora dovranno rispondere di ricettazione e uso di atti falsi

All’uscita del casello autostradale di Cerignola, gli agenti del commissariato della città ofantina hanno scoperto la truffa di due napoletani che riuscivano a vendere brick di thè spacciandoli per I-Phone.

Protagonisti del “pacco” un 37enne e un 33enne già noti alle forze dell’ordine per questo genere di iniziative. I malfattori sono stati denunciati e ora dovranno rispondere di ricettazione e uso di atti falsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brick di thè al posto degli I-Phone, napoletani sorpresi a Cerignola

FoggiaToday è in caricamento