Preso "O Cinese". Il latitante di Nola era in vacanza a Vieste

Era ricercato da giugno ed è stato trovato a Vieste, dove era tranquillo e beato in vacanza. Il latitante Ciro Di Domenico è ritenuto il reggente dell' omonimo clan camorristico

Il latitante Ciro Di Domenico, detto 'O cinese' è stato arrestato, in un agriturismo di Vieste ritenuto il reggente dell' omonimo clan camorristico operante nel Nolano e dedito alle estorsioni. Era in vacanza: all'arrivo dei carabinieri era alle prese con un barbecue con la sua ex e due parenti della donna. Di Domenico, 52 anni, era ricercato da giugno. E' stato trovato in possesso di una carta di identità falsa, con la sua fotografia ma recante le generalità di una persona di Nola. Il boss è stato arrestato dai carabinieri di Castello di Cisterna (Napoli), in località Toma Rosso. I militari gli hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Nola (Napoli) per violazione a obblighi e prescrizioni imposte con la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Denunciate in stato di libertà per favoreggiamento personale tre persone originarie della provincia di Pavia.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento