Stretta sui funerali dell'ergastolano Carbone: "Vietato il corteo per scongiurare situazioni di criticità"

Per questioni di sicurezza, le esequie, in forma privata, si svolgeranno solo all’interno della Chiesa dove sarà celebrato il rito funebre; la salma sarà poi condotta direttamente in cimitero, senza corteo

Il luogo dell'agguato

I funerali, previsti per il primo pomeriggio di oggi a Trinitapoli, dell'ergastolano Cosimo Damiano Carbone, rimasto vittima domenica scorsa di un agguato di chiaro stampo mafioso, hanno avuto una serie di limitazioni disposte dal Questore di Foggia.

Omicidio Carbone, stub e perquisizioni

Sulla base delle informazioni raccolte sul territorio, al fine di scongiurare situazioni di criticità e a tutela della sicurezza della popolazione, è stata infatti vietata ogni iniziativa pubblica connessa alle esequie, che potranno svolgersi in forma privata solo all’interno della Chiesa dove sarà celebrato il rito funebre, e dove la salma dovrà essere condotta direttamente, senza corteo, così come anche per il trasporto successivo, in cimitero, che dovrà essere raggiunto utilizzando il percorso più breve, con divieto di soste o altre forme di pubblico cordoglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento