Isole Tremiti: l’asta sulla vendita dei terreni è andata deserta

La vicenda finirà sul tavolo del ministro per l'Ambiente. Italia Nostra Gargano e Asstrai presenteranno un esposto per evitare il pericolo cementificazione nelle Isole Diomedee

Poche ore prima del termine ultimo di consegna delle proposte di acquisto dei quattro ettari di terreni delle Isole Tremiti, il presidente del consiglio regionale Onofrio Introna aveva chiesto una pausa di riflessione.

Altre associazioni ambientaliste si erano opposte, alla pari della Regione Puglia, all’idea di dover mettere all’asta parte del suolo delle isole San Domino e San Nicola.

Alle 13.01 la notizia tanto attesa. L’asta è andata deserta.  Pericolo scampato, almeno per adesso.  Perché domani la vicenda finirà sul tavolo del ministro per  l’Ambiente Clini. Italia Nostra Gargano e Asstrai presenteranno un esposto per evitare il pericolo cementificazione nelle Isole Diomedee.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento