rotate-mobile
Cronaca Torremaggiore

Trasportatori 'abusivi' di grano nel Foggiano. La denuncia: "Ora basta, siamo stufi"

In una locandina, i trasportatori annunciano anche l’intensificazione da parte delle forze dell’ordine – alle quali si rivolgono – per l’uso illegale di gasolio agricolo

Gli autotrasportatori dell’Alto Tavoliere – di Torremaggiore, San Paolo di Civitate e San Severo – denunciano l’esistenza di un mercato di trasporto parallelo alimentato da ‘colleghi’ non iscritti all’albo, senza conto terzi, senza Hccp e scia sanitaria e finanche senza patente professionale, che trasporterebbero carichi di legumi, grano e uva illegalmente. “Siamo stanchi di subire danni economici durante il lavoro stagionale. Ognuno deve fare il proprio lavoro, noi che paghiamo le tasse non possiamo far finta di niente”.

In una locandina, i trasportatori annunciano anche l’intensificazione da parte delle forze dell’ordine – alle quali si rivolgono – per l’uso illegale di gasolio agricolo. “Con tutti i documenti a posto siamo a casa da un paio di anni e non riusciamo a farci pagare il dovuto” tuonano. I trasportatori evidenziano anche i prezzi di trasporto: 1,20 a quintale fino a 15 km, 1,40 da 15 a 30 km, 1,50 al quintale oltre i trenta km. “I prezzi sono riferiti al carico sotto la mietitrebbia”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportatori 'abusivi' di grano nel Foggiano. La denuncia: "Ora basta, siamo stufi"

FoggiaToday è in caricamento