La #trashchallenge in via Miranda: ripulite le aiuole nell'area del "Venerdì": foggiani in azione per "riprendersi la città"

40 volontari hanno ripulito l'area del piazzale parcheggio lasciata nell'incuria. Raccolti carta, cartoni, bottiglie, indumenti e ritrovati tre portadocumenti: "Sconfortati dalla situazione di emergenza, ma vogliamo sottrarre la città all'illegalità e al degrado"

La parte bella di Foggia, che ci tiene alla città e la difende con l'arma della concretezza. Dopo la pulizia di via De Petra, la #TrashChallenge si è spostata in via Miranda, dove ieri ben 40 volontari hanno ripulito la strada dove settimanalmente si svolge il consueto mercato del venerdì.

Un'area, come raccontano i volontari sulla pagina Facebook: "che viene ripulita soltanto nell'area del piazzale/parcheggio, lasciando nell'incuria le aiuole che la puntellano. Queste hanno la vegetazione alta circa 1 m che all’interno nasconde grandi quantità di plastica (posate, bicchieri, piatti, bottiglie) carta e cartoni, bottiglie di birra, molti indumenti, scarpe, assorbenti igienici e pannolini, nonché numerosissisimi sacchetti contenenti urina.
All’interno delle aiuole abbiamo ritrovato anche 3 portadocumenti e attualmente siamo alla ricerca dei due legittimi proprietari (uno di loro ha già provveduto a ritirare il suo e probabilmente si tratta di oggetti rubati e gettati in quanto contengono solo carta d'identità e patente).

Ben tre le aiuole liberate dai rifiuti, "Ma ce ne sono ancora molte altre in condizioni simili". La bellezza dell'iniziativa, tuttavia, non basta a celare lo sconforto: "C'è sconforto per una vera e propria situazione di emergenza che non mancheremo di segnalare agli organi di competenza".

Anche per via Miranda, i rfiuti adatti al riciclo sono stati affidati alla Te.Sta. development Ambiente e Trasporti, mentre gli indifferenziati sono finiti nei bidoni della racolta urbani: "Ci vogliamo riprendere la città, pezzo per pezzo, sottraendola all'illegalità e al degrado ambientale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento