Una nuova sfida vinta: la TrashChallenge fa risplendere Parco San Felice

Una decina di volontari nel parco cittadino hanno ripulito l'area, riempiendo buste della differenziata: "Ci avete accolto con facce sorprese e curiose e avete accettato la sfida. E allora la sorpresa s'é fatta partecipazione e tre buste, di tre diversi colori hanno dato vita alla raccolta differenziata"

Dal centro alla periferia fino a uno dei luoghi simbolo della città. La sfida dei volontari di TrashChallenge Foggia ha fatto tappa a Parco San Felice, che proprio in questi giorni di caldo si riempie di persone.

E ancora una volta il lavoro dei volontari ha ottenuto le giuste risposte: "Qualche mese fa, senza grosse pretese abbiamo dato avvio a un’avvincente forma di volontariato civico per la tutela degli spazi pubblici dal degrado urbano. Come “Trash Challenge Foggia” abbiamo collezionato numerosi appuntamenti che hanno visto la presenza di un crescente gruppo di persone (prima ancora che di volontari) che ha dimostrato di avere a cuore questa causa, sposandola e facendola propria attraverso piccoli gesti di premura e affetto nei confronti dell'ambiente. 

Questa sera abbiamo portato le nostre mani a Parco San Felice, abbiam provato a farci conoscere meglio, a trasmettere i valori del nostro operato coinvolgendo tutti i presenti, dai più grandi ai più piccoli.

Ci siamo avvicinati a voi, letteralmente, spiegandovi passo dopo passo in cosa consiste la raccolta differenziata ed evidenziandone l’importanza. Tante sono state le reazioni: dall’iniziale scetticismo alla totale fiducia, da un vago disinteresse a un determinato consenso.

Ci avete accolto con facce sorprese e curiose e avete accettato la sfida. E allora la sorpresa s'é fatta partecipazione e tre buste, di tre diversi colori hanno dato vita alla raccolta differenziata.

"Dove butto il mozzicone?", "Siete grandi ragazzi", "Vi offro da bere!", "Vi meritate un applauso". Vi ringraziamo per esserci stati e per aver contribuito alla nostra causa prestandoci il vostro ascolto, la vostra attenzione e, soprattutto, il vostro aiuto. Alla prossima. Non ci fermiamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento