Il capitano dei Carabinieri Massaro lascia Cerignola: con lui 700 arresti, ignoti gli incendiarono l'auto

Un trasferimento che era nell'aria da tempo, e che non è collegato al grave atto intimidatorio che lo stesso subì alcune settimane fa, quando ignoti incendiarono e distrussero la sua auto privata

Il Capitano Massaro

Si chiude la stagione cerignolana, per il capitano dei carabinieri Michele Massaro. Dopo circa due anni e mezzo alla Compagnia ofantina, Massaro lascia la Puglia per essere trasferito in Lazio, dove presterà servizio presso lo stato maggiore dell'Aeronautica, a Roma. 

Un trasferimento che era nell'aria da tempo, e che non è collegato al grave atto intimidatorio che lo stesso subì alcune settimane fa, quando ignoti incendiarono e distrussero la sua auto privata.

Durante il suo servizio nel territorio del basso Tavoliere, sono stati messi a segno numerosi arresti (circa 700) e importanti operazioni: da quelle anti-droga nei quartieri caldi della città a quelle finalizzate a quelle contro il furto e il riciclaggio di automezzi, passando per le importanti attività di contrasto alle rapine in danno di autotrasportatori.

Presto verrà ufficializzato il nome del nuovo capitano che prenderà il suo composto alla Compagnia Carabinieri di Cerignola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento