A Torremaggiore ecco l'ordinanza che vieta la somministrazione di alcol in Piazza Mazzini

Atto del Sindaco. Non si possono vendere e bere alcolici e superalcolici dalle 16 alle 7 del giorno successivo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone, ha emesso l’ordinanza attraverso cui si vieta di vendere bevande alcoliche e superalcoliche in qualsiasi contenitore, dalle 16 alle 7 del giorno successivo, in piazza Mazzini.

“Alla luce del cosiddetto “decreto Minniti” sulla sicurezza nelle città e in virtù delle molteplici azioni che questa Amministrazione comunale sta mettendo in campo negli ultimi mesi a tutela della legalità, abbiamo inteso affrontare un problema che era stato precedentemente monitorato attraverso azioni e relazioni dettagliate da parte degli organi di Polizia – spiega il primo cittadino che prosegue evidenziando come - tale ordinanza mira a prevenire e contrastare i fenomeni di bivacco e le aggregazioni di soggetti stranieri che in talune circostanze hanno creato problemi di ordine pubblico in zona. In questi primi giorni di sperimentazione abbiamo raccolto segnali incoraggianti e proseguiremo sulla strada della “tolleranza zero” con altre iniziative in materia di prevenzione e contrasto di qualsivoglia forma di inciviltà, qualora si dovessero ravvisare criticità in altri luoghi pubblici della città. Tale atto va ad inserirsi nel più complesso quadro di difesa della legalità a cui stiamo sinergicamente lavorando assieme alla nostra Polizia Locale e alle Forze dell’Ordine che ringrazio vivamente per l’impegno finora sempre profuso sul territorio cittadino”, conclude Monteleone.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento