Lunedì, 22 Luglio 2024

Torremaggiore, lo struggente addio a Jessica: "Piccola e cara eroina, hai fatto scudo per amore della mamma"

Un fiume di gente nel giorno dell'ultimo saluto a Jessica. Presente alle esequie anche la mamma della giovane ragazza

Un fiume di gente ha riempito la Parrocchia 'Gesù Divino Lavoratore' per dare l'estremo saluto a Jessica, la 16enne uccisa a coltellate la notte tra il 6 e il 7 maggio, nel tentativo di difendere la madre, dopo che la furia omicida del padre Taulant Malaj aveva già tolto la vita a Massimo De Santis, al quale Malaj attribuiva una relazione extraconiugale con la moglie Tefta. 

Durante l'omelia, il parroco don Renato Borrelli ha fatto riferimento al sacrificio di Jessica: "Non ti sei salvata dalla furia distruttiva, hai fatto scudo per amore della mamma, hai dato la tua vita per lei. Hai dato la tua vita per amore, piccola e cara eroina. Ora la tua giovinezza è fiorita per sempre".

Alle esequie era presente anche la madre Tefta, sospinta su una sedia a rotelle, temporaneamente uscita dall'ospedale dove è ricoverata a causa delle ferite subite dal marito. Presenti anche gli amici di scuola che hanno accompagnato il feretro per un ultimo saluto davanti all'istituto che Jessica frequentava.  

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento