“Aiuto mi hanno scippata”: rapinatore arrestato dopo un doppio inseguimento, feriti tre poliziotti

Torremaggiore, una donna è stata derubata della pensione di 620 euro appena prelevata. Un agente della polstrada e pattuglie provenienti da San Severo, hanno arrestato Angelo Pio Costantino

Immagine d'archivio

Ieri mattina a Torremaggiore la Polizia di Stato ha arrestato Angelo Pio Costantino, classe 1996, per rapina impropria, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Un agente del 113 in forza alla locale sezione di Polizia Stradale, libero dal servizio, mentre era nella sua abitazione, ha udito le urla di una donna provenire dalla strada; precipitatosi sul luogo dello scippo, dopo aver tranquillizzato la vittima, è riuscito a farsi indicare la via di fuga del malvivente. A seguito dell’individuazione dell’autore del reato, l’agente si è posto all’inseguimento dello stesso. Quando però è riuscito ad avvicinarsi è stato aggredito. A seguito della colluttazione, il 21enne, dopo aver abbandonato la borsa, si è dato alla fuga.

Contattata la Sala Operativa, l’agente ha chiesto supporto al Commissariato di San Severo, che ha inviato  in ausilio due equipaggi del commissariato e del Reparto Prevenzione Crimine.  Intercettato il malfattore alla guida della propria autovettura, lo stesso non ha ottemperato all’alt intimatogli e ne è scaturito un inseguimento per le vie cittadine. Riusciti a chiuderlo all’interno di una strada senza uscita, lo scippatore è stato costretto ad abbandonare l’autovettura e scappare a piedi nelle campagne limitrofe; raggiunto dagli agenti, nonostante la resistenza opposta dal reo, è stato fermato e  tratto in arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel giubbotto del malfattore è stato rinvenuto il portafogli della vittima, contenente tutti i documenti personali, nonché la somma di 620 euro prelevate poco prima dallo stesso presso uno sportello Postamat con la carta del libretto postale della signora derubata.  Durante le fasi dell’arresto, tre poliziotti, tra i quali  l’Agente intervenuto libero dal servizio, hanno riportato lesioni giudicate guaribili tra i 5 e i 10 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento