S.G. Rotondo: scoperta tipografia di banconote false, arrestato 37enne

Dopo la denuncia dei commercianti, nel suo appartamento i carabinieri hanno rinvenuto 450 banconote illegali dal valore di 19mila euro e uno scanner utilizzato per intercettare le operazioni delle forze dell'ordine

Clamorosa scoperta a San Giovanni Rotondo. Un venditore ambulante di 37 anni, P.M., è stato arrestato con l’accusa di falsificazione di monete, detenzione abusiva di armi e installazione di apparecchiature finalizzate ad intercettare e impedire comunicazioni e conversazioni.

Nell'appartamento in cui il truffatore viveva con i genitori al terzo piano di una villetta, i militari del 112 hanno scoperto una tipografia di banconote false. Le indagini sono partite dopo alcune denunce fatte dagli esercenti commerciali della cittadina garganica circa lo smercio di banconote false. I carabinieri hanno scoperto che l’uomo si era rivolto ad una tipografia vera per chiedere il timbro del tempietto della 50 euro.

VIDEO OPERAZIONE DEI CARABINIERI

Durante la perquisizione sono state sequestrate banconote illegali per un valore di circa 19mila euro, 80 strisce di sicurezza color argento, sette punzonatori in ferro, due stampanti, tre radio trasmittenti e uno scanner utilizzato per intercettare le operazioni delle forze dell’ordine.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 90, incidente mortale tra Foggia e Orsara: due vittime nello scontro tra un pullman e un'auto

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Allarme a San Severo, cittadini denunciano: "C'è una pantera in città'"

  • Terribile incidente a Poggio Imperiale: scontro in A14, muore bimbo di 3 anni, due feriti gravi

  • Bomba a Foggia: colpito 'Il Sorriso di Stefano' di Vigilante, all'interno ragazza avverte malore

  • Incidente mortale: comunità in lacrime per Simone, il bambino deceduto nel terribile impatto tra due auto sulla A14

Torna su
FoggiaToday è in caricamento