Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Il Covid, 28 giorni di isolamento e il ritorno nella mischia. Miglio: "In 48 anni di vita è stata la convivenza più difficile"

Da ieri, il primo cittadino di San Severo, Francesco Miglio, è tornato alla sua vita e al suo lavoro. Quasi un mese fa era risultato positivo. Oggi racconta la sua esperienza in questi 28 giorni di isolamento

"La convivenza con 'zio virus' è stata molto difficile, la più difficile dei miei primi 48 anni di vita". Negativizzato, il sindaco di San Severo Francesco Miglio è tornato alla normalità e affida ai social il racconto della personale esperienza con il Covid. Finora non ne aveva parlato, per quanto in città circolasse la notizia della sua positività con la relativa apprensione per le sue condizioni. Oggi la comunità gli dà il bentornato.

"Ventotto giorni io e lui da soli in una stanza, lunghi discorsi per convincerlo a lasciarmi stare - scrive oggi - È subdolo, quando sembra che lo hai convinto ritorna all’attacco. Non fai in tempo a risollevarti perché pensi di averlo scacciato che di nuovo ti senti mancare, sfinito dalla stanchezza".

La sua testimonianza è anche un monito per i concittadini. "State attenti: non vi fate acchiappare, scacciarlo è difficile. Da ieri - conclude - sono tornato alla mia vita, al mio lavoro, alle mie incazzature. Felice di essere tornato nella mischia, temprato e rafforzato da un’esperienza di vita difficile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid, 28 giorni di isolamento e il ritorno nella mischia. Miglio: "In 48 anni di vita è stata la convivenza più difficile"

FoggiaToday è in caricamento