Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Rione Martucci / Via di Motta della Regina

Una testa d'agnello per Raffaele Ferrantino: il macabro contenuto del pacco trovato in Ataf

Non una bomba ma un chiaro ed inequivocabile avvertimento, nel 'pacco sospetto' recuperato questa mattina dinanzi all'ingresso di Ataf Spa, in via Motta della Regina

Non era una bomba, ma un chiaro ed inequivocabile avvertimento. C'era, infatti, una testa d'agnello nel 'pacco sospetto' recuperato questa mattina dinanzi all'ingresso di Ataf Spa, l'azienda che si occupa del servizio di trasporto pubblico urbano a Foggia, con sede in via Motta della Regina.

Il pacco – apparentemente un'anonima scatola bianca - è stata trovata intorno alle 6 di oggi all'interno dei cancelli dell'azienda, ai piedi della porta d’ingresso della palazzina. Il plico è indirizzato al presidente dell'azienda, Raffaele Ferrantino, già vittima di intimidazioni di vario tipo.

LANDELLA: "NESSUNA INTIMIDAZIONE FARA' VENIR MENO L'IMPEGNO PER ATAF"

Immediato il dispositivo attivato dagli agenti della questura di Foggia per gli accertamenti del caso; gli artificieri hanno messo in sicurezza il pacco che, una volta ispezionato, si è rivelato contenere una testa d’agnello. Al vaglio degli inquirenti, le telecamere presenti in zona, i cui filmati potrebbero rivelare indicazioni utili su chi abbia materialmente depositato il pacco all'ingresso dell'ex municipalizzata.

Ferrantino è stato già vittima, nel recente passato, di altri gravi atti intimidatori: nel maggio scorso, infatti, vennero fatti affiggere dei manifesti funebri che ne annunciavano morte e data dei funerali sotto la sua abitazione. Pochi mesi prima, a marzo, una bomba carta fu fatta esplodere nei pressi della sua Smart blu parcheggiata in via Gramsci, e nel gennaio dello stesso anno aveva ricevuto una lettera in azienda contenente minacce di morte.

IMG_8973-3

VEDI TUTTE LE FOTO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una testa d'agnello per Raffaele Ferrantino: il macabro contenuto del pacco trovato in Ataf

FoggiaToday è in caricamento