Treno regionale fermo, viaggiatori evacuati e messi in sicurezza: è stata un’esercitazione

E’ stato simulato l’intervento ai viaggiatori di un treno fermo tra Barletta e Spinazzola per un terremoto di magnitudo 6,5 con epicentro a Stornara

Un'immagine dell'esercitazione

Un treno regionale fermo in linea a seguito di un terremoto di magnitudo 6,5 con epicentro a Stornara, viaggiatori evacuati e trasferiti in area di sicurezza, operazioni di soccorso al treno. E’ stato questo lo scenario parziale dell’esercitazione di Protezione Civile che si è svolta sabato 7 ottobre lungo la linea Barletta-Spinazzola, organizzata dalla Regione Puglia (sezione Protezione Civile) d’intesa con la Prefettura di Barletta e in collaborazione con il dipartimento della Protezione Civile.

Sono state coinvolte le squadre di primo intervento del Gruppo FS Italiane, la Questura di Barletta, la Polizia Ferroviaria, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, la Polizia Municipale, Soccorso Sanitario Asl 118, il sistema della Protezione Civile e le associazioni di volontariato.

L’esercitazione è stata preceduta da una sessione informativa sui rischi specifici ferroviari tenuta dal personale del Gruppo FS e rivolta principalmente ai volontari di Protezione Civile partecipanti all’attività addestrativa. Particolare attenzione è stata riservata alla verifica dell’efficacia e della rapidità dell’attivazione delle procedure per la gestione delle emergenze, specialmente nei minuti che hanno preceduto i soccorsi.

L’esercitazione rientra tra le iniziative programmate periodicamente per monitorare l’efficacia del flusso comunicativo e della catena del coordinamento, nonché la prontezza dell’intervento delle strutture del territorio. Il tutto per migliorare gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente e per promuovere la conoscenza dell’area ferroviaria da parte degli enti esterni. Nessuna ripercussione sulla circolazione dei treni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento