Cronaca San Severo

La terra trema ancora: altra scossa con epicentro tra San Severo e Apricena

Terremoto in provincia di Foggia nel distretto sismico 'Promontorio del Gargano'. Epicentro ad Apricena (scuole chiuse), San Severo, Lesina, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate, Chieuti, Serracapriola e Torremaggiore

Altra scossa di terremoto, questa mattina alle 11.10, nel distretto sismico ‘Promontorio del Gargano’. Il sisma, a una profondità di 8,7 km, è stato avvertito in parecchi comuni della provincia di Foggia. L’epicentro ad Apricena, Lesina, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate e San Severo. La scossa – di magnitudo 3.1 - è stata avvertita anche e soprattutto dagli abitanti di Chieuti, Serracapriola e Torremaggiore. E’ la quarta dopo le tre di ieri pomeriggio.

Intanto il sindaco di Apricena, Antonio Potenza, annuncia un’ordinanza che dispone la chiusura delle scuole fino a domani: “Invito pertanto insegnanti e ragazzi ad uscire e i genitori ad andare a prendere nelle scuole i bambini. Contestualmente ci stiamo attivando con gli uffici per andare a verificare in tutti gli edifici se ci sono eventuali situazioni di criticità, al momento escluse. Vi terremo aggiornati per nuove comunicazioni”.

Scuole chiuse anche a San Severo. Così il sindaco Miglio: “Dopo aver sospeso le lezioni scolastiche per la giornata odierna si è reso necessario prorogare la chiusura anche per la giornata di domani, così da consentire agli uffici tecnici di completare le verifiche necessarie. Inoltre la sospensione delle lezioni consentirà di prevenire situazioni di pericolo per l'ordine pubblico” 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La terra trema ancora: altra scossa con epicentro tra San Severo e Apricena

FoggiaToday è in caricamento