Terremoto a Foggia: magnitudo 3.1 con epicentro tra San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Manfredonia

Il Tavoliere delle Puglie ha tremato per alcuni secondi alle 2.27. Non si registrano danni a persone o cose. Solo tanta paura ai piani alti delle abitazioni. Scossa avvertita anche a Foggia

Terremoto Tavoliere delle Puglie

Torna a tremare la terra sul Gargano. Scossa di terremoto di magnitudo 3.1 della scala Richter questa notte alle 2.27 in provincia di Foggia con epicentro nei comuni tra Manfredonia, San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo

Il Tavoliere delle Puglie ha tremato per alcuni secondi. Non si registrano danni a persone o cose. Solo tanta paura ai piani alti delle abitazioni.

Qualche giorno fa una scossa di magnitudo 2.8 era stata avvertita dalla popolazione di Peschici e Vieste. Il 27 luglio scorso un terremoto di magnitudo 3.5 della scala Richter si era verificato sul lago di Varano tra i comuni di Cagnano e San Nicandro.

Il sisma più forte resta quello dello scorso 12 aprile, quando la terra tremò sul Gargano con epicentro tra Manfredonia, Monte Sant'Angelo e Mattinata. La scossa fu di magnitudo 3.9.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento