Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Monte Sant'Angelo

Commerciante salvato in extremis dai carabinieri, si stava togliendo la vita dopo un litigio: "Black out di 10 minuti"

Ai militari dell'Arma che lo hanno salvato ha riferito di avere avuto dieci minuti di black out

In stato di agitazione, un commerciante si era allontanato dalla sua abitazione dopo un litigio in famiglia con l'intento di togliersi la vita. Per questo motivo i parenti hanno immediatamente lanciato l'allarme ai carabinieri della stazione di Monte Sant'Angelo del maresciallo Dargenio, che dopo varie ricerche partite da Macchia, lo hanno intercettato nelle campagne intento a lasciarsi penzolare con una corda al collo.

Tempestivo l'intervento dei militari che gli hanno impedito di compiere l'insano gesto intorno all'ora di pranzo. Affidato alle cure del 118, ai carabinieri ha riferito di aver avuto dieci minuti di black out. I familiari dell'uomo hanno ringraziato gli uomini del maresciallo Dargenio per la tempestività e professionalità dell'intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante salvato in extremis dai carabinieri, si stava togliendo la vita dopo un litigio: "Black out di 10 minuti"

FoggiaToday è in caricamento