Detenuto tenta suicidio nel carcere di Foggia, viene salvato per la quarta volta

Pochi giorni fa aveva tentato di impiccarsi in cella. Sabato primo settembre ha ingerito del liquido chimico. Lo riferisce in una nota il vicesegretario dell'Osapp, Domenico Mastrulli

Cella del carcere

Ha tentato di togliersi la vita nel carcere di Foggia per la quarta volta, ma è stato prontamente soccorso e trasportato al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti dagli agenti di polizia penitenziaria.

La mattina del primo settembre un detenuto di anni 42 arrestato di recente con l’accusa di estorsione, ha ingerito liquido chimico utilizzato per le pulizie del bagno che aveva in dotazione in cella.

Lo riferisce in una nota il vice segretario nazionale dell'Osapp, Domenico Mastrulli.

Nel carcere foggiano, che ospita 720 detenuti, sabato mattina erano in servizio solo 45 agenti di polizia penitenziaria. E' la quarta volta, riferisce l'Osapp, che lo stesso detenuto tenta il suicidio. Pochi giorni fa era stato salvato dopo aver tentato di impiccarsi in cella.

Mastrulli sottolinea nella nota le condizioni molto precarie in cui sono costretti ad operare gli agenti della polizia penitenziaria e i numerosi casi di tentato suicidio, autolesionismo, aggressioni e le proteste che nei mesi scorsi hanno visto protagonisti i detenuti, mentre resta da risolvere il problema della carenza di personale rispetto alla situazione di sovraffollamento carcerario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento