menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cella del carcere

Cella del carcere

Detenuto tenta suicidio nel carcere di Foggia, viene salvato per la quarta volta

Pochi giorni fa aveva tentato di impiccarsi in cella. Sabato primo settembre ha ingerito del liquido chimico. Lo riferisce in una nota il vicesegretario dell'Osapp, Domenico Mastrulli

Ha tentato di togliersi la vita nel carcere di Foggia per la quarta volta, ma è stato prontamente soccorso e trasportato al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti dagli agenti di polizia penitenziaria.

La mattina del primo settembre un detenuto di anni 42 arrestato di recente con l’accusa di estorsione, ha ingerito liquido chimico utilizzato per le pulizie del bagno che aveva in dotazione in cella.

Lo riferisce in una nota il vice segretario nazionale dell'Osapp, Domenico Mastrulli.

Nel carcere foggiano, che ospita 720 detenuti, sabato mattina erano in servizio solo 45 agenti di polizia penitenziaria. E' la quarta volta, riferisce l'Osapp, che lo stesso detenuto tenta il suicidio. Pochi giorni fa era stato salvato dopo aver tentato di impiccarsi in cella.

Mastrulli sottolinea nella nota le condizioni molto precarie in cui sono costretti ad operare gli agenti della polizia penitenziaria e i numerosi casi di tentato suicidio, autolesionismo, aggressioni e le proteste che nei mesi scorsi hanno visto protagonisti i detenuti, mentre resta da risolvere il problema della carenza di personale rispetto alla situazione di sovraffollamento carcerario.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento