rotate-mobile
Cronaca Troia / Sp 109

Troia: tenta di gettarsi da un cavalcavia, salvato dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Troia hanno sventato un tentativo di suicidio avvenuto sul cavalcavia di Ponte Celone lungo la Sp 109. Il 30enne è originario di Foggia, ma residente a Nocera Umbra

Ha tentato il suicidio minacciando di gettarsi dal cavalcavia di Ponte Celone lungo la Sp 109. Prima però ha chiamato la centrale operativa dei Carabinieri di Foggia. Una pattuglia della vicina stazione di Troia si è precipitata sul posto.

I militari dell’arma hanno trovato un giovane di anni 30, originario di Foggia, ma residente a Nocera Umbra, seduto sul parapetto del ponte con i piedi a penzoloni impegnato nella conversazione con l’operatore della centrale, che dall’altro capo del telefono cercava di convincerlo a desistere.

Alla vista dei carabinieri, l’uomo si è gettato nel vuoto, ma è stato afferrato al volo per i vestiti e tirato su. In seguito il 30enne è stato ricoverato agli Ospedali Riuniti di Foggia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troia: tenta di gettarsi da un cavalcavia, salvato dai carabinieri

FoggiaToday è in caricamento