Piazzano ordigno per far saltare ufficio postale: interviene polizia, il colpo fallisce

Sventato il furto alla succursale 9 di piazza D'Aloiso, al Rione Martucci. L'arrivo degli agenti delle volanti ha messo in fuga i malviventi prima che potessero innescare l'ordigno e mettere a segno il colpo

L'ufficio postale di piazza D'Aloiso

Due piastre metalliche congiunte tramite perni e bulloni e “imbottite” di materiale esplosivo collegato ad una miccia piuttosto corta. Con questa tecnica - mai usata prima d’ora, a Foggia – ignoti hanno tentato di far saltare in aria lo sportello Postamat dell’ufficio postale di piazza D'Aloiso, al Rione Martucci.

Una tecnica importata recentemente, oppure messa in atto a Foggia da trasfertisti. Su questo punto faranno luce le indagini della polizia che, nelle prossime ore, acquisiranno i filmati del circuito di videosorveglianza dell’ufficio postale, insieme a quelli di alcuni esercizi commerciali della zona.

Un furto studiato evidentemente da tempo, ma fallito per l’arrivo sul posto di due equipaggi della Sezione Volanti,  coordinata dal dirigente Pasquale Fratepietro, che hanno messo in fuga i malviventi evitando per una manciata di minuti l’innesco dell’esplosivo che avrebbe causato all’istituto postale ed allo stabile che lo accoglie, a livello strada, problematiche ben più gravi.

Il fatto è accaduto alle 4 della notte tra sabato e domenica, alla succursale 9 di piazza D'Aloiso. I malviventi hanno danneggiato la vetrata d’ingresso dell’istituto di credito facendo scattare l’allarme interno collegato alla centrale di polizia. Nel frattempo, i malviventi hanno proceduto al danneggiamento dello sportello Postamat, slabbrando il colletto in plastica posto a protezione della fessura di erogazione del denaro e posizionando al suo interno le piastre metalliche collegate al materiale esplosivo.

L’arrivo tempestivo della polizia, però, ha messo in fuga i malviventi, evitando che questi ultimi innescassero l’ordigno collegato al Postamat e portassero a compimento il furto. Sul posto, insieme agli agenti delle volanti, anche gli artificieri (che hanno disinnescato il dispositivo e messo in sicurezza la zona) e la polizia scientifica per i rilievi del caso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento