Calci e pugni agli agenti della Polfer dopo aver tentato di rubare un portafogli: in manette 19enne

Un giovane cittadino di origine marocchina è stato arrestato alla stazione di Foggia: l’intervento degli agenti dopo la segnalazione della vittima. Il giovane ha tentato di eludere l’intervento degli agenti con calci e pugni

Paura per un cittadino foggiano, che la scorsa notte è stato vittima di un tentativo di rapina da parte di diciannovenne, di origine marocchina, nella stazione di Foggia.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 0.30, quando personale della Polfer di Foggia, presenti in zona nell’ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, hanno tratto in arresto un giovane extracomunitario, che poco prima aveva tentato con la forza di sottrarre il portafogli a un viaggiatore.

Gli agenti stavano effettuando dei controlli ai viaggiatori in arrivo e in partenza, quando hanno udito delle grida provenire da un viaggiatore nei confronti del giovane rapinatore. Pronto l’intervento dei poliziotti che hanno bloccato il giovane, non senza difficoltà, visti i suoi tentativi di sfuggire all’arresto con calci e pugni.

Una volta effettuato l’arresto, gli agenti hanno ricostruito le dinamiche del tentato furto: il giovane si era avvicinato alla vittima, e ha provato a sfilargli il portafogli dalla tasca destra. Accortosi in tempo, il viaggiatore è sfuggito al tentativo di rapina, iniziando a urlare per attirare l'attenzione della Polfer.

Il cittadino marocchino è stato incriminato per tentato furto aggravato, resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale, nonché false generalità. Da un successivo controllo è emerso anche che il ragazzo avesse dei precedenti penali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esperite le incombenze di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, l’arrestato è stato condotto presso il carcere di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • Emergenza Covid, ordinanza della Regione: obbligo di mascherina su spazi all'aperto, discoteche e locali

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento