menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto www.lostruscio.it

Foto www.lostruscio.it

Assalto a portavalori, panico sull'A16: auto in fiamme e chiodi sulla strada

Un commando ha tentato di rapinare un blindato della 'Securpol' di Napoli che trasportava denaro e preziosi. Il fatto è accaduto nei pressi del casello di Candela, in direzione nord

Attimi di panico, questo pomeriggio, lungo l’A16, dove tra Candela e Lacedonia è avvenuto un tentato assalto ad un furgone portavalori.

Il fatto è accaduto intorno alle 18.30, al km 125 (direzione nord), a pochi chilometri dal confine tra Puglia e Campania. Secondo quanto fino ad ora accertato, un commando di tre auto, composto da almeno una decina di persone, ha tentato di rapinare un blindato della ‘Securpol’ di Napoli che trasportava denaro e preziosi caricati a Bari e diretti in Campania.

I banditi hanno affiancato il furgone, esplodendo numerosi colpi di arma da fuoco: fortunatamente nessuno dei vigilantes a bordo del mezzo ha riportato ferite. A tre chilometri dal casello autostradale di Candela i banditi sono riusciti a bloccare il blindato e a scendere dalle vetture ma non sono riusciti ad aprire il portellone del mezzo e sono stati costretti a rinunciare al colpo non prima di aver distrutto con il fuoco le auto utilizzate per il tentato assalto.

Sul posto, insieme a numerose pattuglie di polizia e carabinieri, sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e del distaccamento di Deliceto che sono ancora impegnate sul posto per spengere le fiamme che hanno avvolto le tre auto, bonificare e mettere in sicurezza il tratto autostradale. L’A16, cosparsa di chiodi, è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia tra Candela e Lacedonia per consentire agli investigatori e ai mezzi di soccorso di operare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento