menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irrompe in una sala Bingo, tenta di rapinare un giocatore e poi scappa: incastrato dalle telecamere

Un'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa nei confronti di Andrea El Fahid, originario di Torremaggiore, già in carcere per altri reati. Con una pistola giocattolo aveva tentato di rapinare uomo in una sala bingo

I Carabinieri della Compagnia di Montesilvano hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, Andrea El Fahid, classe 1980 nato a Torremaggiore 1980, già in carcere presso l’istituto penitenziario di Pescara per altri reati. Le indagini pienamente condivise dall’autorità giudiziaria hanno consentito di accertare le responsabilità di El Fahid come autore della tentata rapina avvenuta la notte del 10 febbraio scorso all’interno del ‘Bingo Orione’ in via Vestina a Montesilvano.

L'uomo, dopo essersi introdotto nella sala con il volto travisato da passamontagna, aveva puntato una pistola, poi rivelatasi giocattolo, all’indirizzo di un giocatore intimandogli la consegna del denaro. Ma la reazione della vittima costrinse El Fahid a desistere improvvisamente per darsi alla fuga.

L’analisi delle immagini video unite alle testimonianze delle poche persone presenti in sala al momento dei fatti hanno consentito di identificare l’uomo. Gli accertamenti sono stati coordinati dal Pubblico Ministero, dott.ssa Rosaria Vecchi, mentre l’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dalla dott.ssa Antonella Di Carlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento