rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Cerignola

Finto posto di blocco per rapinare tir: autotrasportatore non si ferma, esplosi colpi di pistola

L'autotrasportatore che si è visto intimare l'alt in agro di Cerignola ha mangiato la foglia. E intuendo che potesse trattarsi di un tentativo di rapina ha schiacciato il piede sull'acceleratore mettendosi in salvo

La tecnica del finto posto di blocco, con tanto di lampeggiante sull’auto, questa volta non ha funzionato. L’autotrasportatore che la scorsa notte si è visto intimare l’alt lungo la Statale 16 bis (all’altezza dell’uscita per l’ospedale di Cerignola) ha mangiato la foglia. E intuendo che potesse trattarsi di un tentativo di rapina ha schiacciato il piede sull’acceleratore allontanandosi a forte velocità.

I rapinatori, inizialmente spiazzati dalla reazione dell’autotrasportatore, si sono posti subito al suo inseguimento, esplodendo anche alcuni colpi di arma da fuoco all’indirizzo del mezzo pesante, per indurlo ad arrestare la marcia. Secondo quanto denunciato dalla stessa vittima, il fatto è successo poco dopo la mezzanotte di ieri.

L’autotrasportatore stava attraversando la direttrice dell’agro ofantino quando ha notato un’auto con un vistoso lampeggiante. Dal mezzo sono scese due persone, che gli hanno intimato di fermarsi, esplodendo anche alcuni colpi di arma da fuoco in aria, nel corso di un inseguimento in stile far-west. L’uomo è riuscito a seminare i rapinatori, poi una volta giunto a Barletta si è fermato ed ha allertato i soccorsi. Sull’accaduto sono in corso le indagini degli uomini del commissariato di polizia di Cerignola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto posto di blocco per rapinare tir: autotrasportatore non si ferma, esplosi colpi di pistola

FoggiaToday è in caricamento