Sicurezza, "bonus" di telecamere per San Severo: in arrivo altri 14 occhi elettronici

Entro il 5 dicembre 14 nuove telecamere si aggiungeranno alle 26 già esistenti. San Severo è tra le tre città della Capitanata che potranno beneficiare di un incremento del sistema di videosorveglianza grazie ad un Pon in materia

Immagine di repertorio

La città di San Severo è tra le tre città della Capitanata che potranno beneficiare di un incremento del sistema di videosorveglianza nell'ambito dei Pon Sicurezza.

“Grazie alla collaborazione con la Prefettura di Foggia - spiega il sindaco Francesco Miglio - la città potrà beneficiare di un incremento di 14 telecamere di videosorveglianza che si aggiungeranno alle 26 telecamere già attive in città. Ringrazio il Prefetto, S.E. Maria Tirone, per aver accolto le richieste della comunità sanseverese e per aver messo l'emergenza che vive il territorio ai primi posti dell'agenda di interventi promossi dalla Prefettura”.

In questi giorni gli uffici competenti della Prefettura sono già al lavoro per il disbrigo delle ultime pratiche burocratiche e a breve saranno installati i nuovi impianti di videosorveglianza pubblica. Le telecamere saranno installate e attivate entro il 5 dicembre 2015. “In materia di sicurezza - aggiunge l'assessore alla Legalità, Antonio Cicerale - l'implementazione del sistema di videosorveglianza consentirà di agevolare il lavoro di indagine delle forze dell'ordine e sarà un ottimo elemento deterrente per chi delinque. L'impegno dell'Amministrazione Comunale che sin da subito si è attivata presso le istituzioni competenti continua a dare risultati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le telecamere saranno installate in nuove aree urbane consentendo così di ampliare il raggio di azione della videosorveglianza. “Le nuove tecnologie – conclude l'assessore alla Legalità, Cicerale – sono un importante strumento per gli operatori delle forze dell'ordine. In passato, infatti, le telecamere si sono dimostrate determinanti per individuare quanti delinquono. Parallelamente a queste iniziative chiediamo a tutti i sanseveresi di collaborare, perché nonostante avremo 40 telecamere in città è anche vero che ogni sanseverese può essere un attento osservatore e collaboratore per assicurare una maggiore vivibilità alla città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento