Cronaca

Teatro Giordano, il 20 febbraio la consegna chiavi in mano

Da lunedì le ditte appaltatrici dovrebbero ricominciare i lavori di completamento. L'assessore allo sviluppo economico e lavoro, Federico Iuppa, si dice estremamente fiducioso

E’ il teatro più antico della Puglia e nel Mezzogiorno d’Italia è secondo soltanto al San Carlo di Napoli. Da cinque anni è soggetto ai lavori di ristrutturazione e alle controversie tra l’amministrazione comunale e le ditte appaltatrici.


Ormai tutto sembra essersi risolto. Parola dell’assessore allo sviluppo economico e lavoro, Federico Iuppa. Il 7 gennaio a Palazzo di Città si è tenuto un vertice tra l’amministrazione e le due imprese che hanno eseguito i lavori e che nei giorni scorsi avevano ricevuto l’ordinanza di rescissione del contratto e alcune segnalazioni dall’Autorità di vigilanza.


Da lunedì si ricomincia. C’è ancora qualche piccolo tassello da sistemare e completare. Il 20 febbraio il Teatro Giordano dovrebbe, usiamo il condizionale, essere consegnato alla città di Foggia, da troppo tempo in trepida attesa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Giordano, il 20 febbraio la consegna chiavi in mano

FoggiaToday è in caricamento