menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Rifiuti abbandonati, il comune di Apricena dice basta: “Task force e sanzioni ai trasgressori”

Da lunedì Guardie Ecologiche in azione su tutto il territorio, a cui si aggiungeranno le telecamere civetta che verranno presto installate. L'assessore Solimando: "Il fenomeno va stroncato, confidiamo nel buon senso dei cittadini"

L'Assessore all’Operatività, Giuseppe GianMaria Leone Solimando, in collaborazione con le Guardie Ecologiche di Apricena si è attivato per il controllo del territorio nelle zone rurali del Comune contro l’abbandono indiscriminato dei rifiuti. In seguito a primi controlli effettuati dalle Guardie Ecologiche sono emersi tanti rifiuti abbandonati in periferia, nelle campagne circostanti, per questo l’Assessore ha predisposto una task force: ”Da lunedì le Guardie Ecologiche, che ringraziamo per la totale e completa disponibilità, saranno operative su tutto il territorio per il controllo dei rifiuti abbandonati e saranno applicate sanzioni a tutti i trasgressori”.

“A questo aggiungiamo che verranno presto installate delle telecamere civetta nei luoghi dove l'abbandono selvaggio di rifiuti è stato maggiormente segnalato. Questo fenomeno va stroncato, ricordo che la raccolta differenziata ci permette di diminuire la parte dei rifiuti indifferenziati avviati allo smaltimento e ci permette di ridurre costi e tariffe, quest’anno abbiamo raggiunto il 74% di differenziata, ed il nostro Comune è risultato Primo Comune Riciclone 2016/ 2017 della Provincia di Foggia tra i comuni superiori a diecimila abitanti”, puntualizza Solimando.  

L’assessore conclude con un appello alla cittadinanza: “Bisogna contrastare il malcostume di abbandonare i rifiuti nelle campagne, confidiamo nel buon senso dei cittadini, nell'amore verso il nostro territorio ed invitiamo pertanto gli stessi a segnalarci eventuali trasgressioni” conclude l’Assessore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento