Tangenziale Est di San Severo

La soddisfazione di Leonardo Lallo, Emilio Gaeta ed Attilio Marchegiani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“La conclusione dell’iter tecnico-amministrativo relativo al progetto della Tangenziale Est di San Severo rappresenta un grande risultato che premia il lavoro condotto dall’amministrazione provinciale e dal ministro Raffaele Fitto. Un esempio di quella buona politica che sa coniugare le ragioni del territorio con una visione strategica dell’ammodernamento infrastrutturale della Capitanata”.

Così l’assessore provinciale Leonardo Lallo esprime la propria soddisfazione per la positiva conclusione della conferenza di servizi dedicata alla realizzazione della Tangenziale Est di San Severo, che di fatto apre le porte alla stesura del progetto definitivo per l’importante intervento infrastrutturale che farà da supporto anche per la viabilità di accesso al nuovo casello autostradale.

“La realizzazione della Tangenziale Est è il frutto dell’impegno del presidente Pepe e della Provincia di Foggia, che ha immaginato questo intervento, lo ha progettato e ha ottenuto i finanziamenti utili alla sua materiale realizzazione – afferma l’assessore Lallo – Uno sforzo di programmazione lungimirante, che ha trovato nel ministro Fitto un interlocutore attento e pronto ad accogliere il contributo di idee e di progetti che l’Amministrazione provinciale ha avanzato al Governo Berlusconi in sede di negoziazione dello sblocco dei Fondi Fas nell’ambito del ‘Piano per il Sud’”.

“La comunità di San Severo è grata all’amministrazione provinciale per un investimento atteso da tempo e che mette la nostra città nella condizione di migliorare e potenziare il proprio ruolo all’interno delle dinamiche di sviluppo della Capitanata, anche con riferimento alla costruzione del nuovo casello autostradale di Foggia – aggiunge il capogruppo di ‘Futuro e Libertà per l’Italia’ in consiglio provinciale, Emilio Gaeta –. Una partita nella quale il presidente Pepe e l’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Domenico Farina, hanno svolto la funzione di ‘sentinelle’ del territorio e di difensori del suo diritto allo sviluppo. A loro va un grazie sincero, perché hanno dimostrato con i fatti e non con le parole cosa significhi avere attenzione per la crescita della provincia di Foggia”.

“Tutto il lungo percorso di questo progetto evidenzia come la sinergia istituzionale, la capacità di programmazione ed il pragmatismo amministrativo sono in grado di produrre risultati straordinari – sottolinea il capogruppo in consiglio provinciale de ‘La Capitanata prima di tutto’, Attilio Marchegiani – Quanti hanno accusato il ministro Fitto di non saper rappresentare le esigenze e le istanze di San Severo farebbero bene a recitare un pubblico ‘mea culpa’. I 20 milioni di euro che saranno investiti in quest’opera sono finanziamenti reali e non virtuali. Un segnale di cambiamento e di svolta che porta la firma, da Foggi a Roma, del buon governo del centrodestra”.


 

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento