menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagliavano legna nel Parco del Gargano, denunciati per ricettazione

Il blitz degli agenti del Corpo Forestale dello Stato di Cagnano Varano è avvenuto alle porte di Carpino. Un italiano e un cittadino bulgaro trasportavano circa trenta quintali di legna

Nell'ambito un’attività di controllo disposta dal Coordinamento Territoriale per l'Ambiente di Monte Sant'Angelo del Corpo Forestale dello Stato e finalizzata alla repressione dei fenomeni di taglio furtivo, gli agenti del Comando Stazione Parco di Cagnano Varano hanno colto in flagranza di reato due persone, un italiano e un cittadino bulgaro, mentre trasportavano circa 30 quintali di legna appena tagliata nei boschi del Parco Nazionale del Gargano.

I due uomini, che sono stati fermati su una strada provinciale nei pressi del comune di Carpino, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per ricettazione. Gli agenti della Forestale hanno provveduto a porre sotto sequestro tutto il legname e l'attrezzatura utilizzata per tagliarlo custodita nell’auto.

Sono in corso ulteriori indagini per individuare eventuali acquirenti del carico, con molta probabilità destinato al commercio illecito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento