Suicidio nel carcere di Foggia: detenuto 44enne trovato impiccato

Arcangelo Navarrino avrebbe dovuto scontare una pena di 20 anni per l'omicidio di Giuseppe Fragasso avvenuto nel 2009

Carcere di Foggia

Ennesima tragedia nel carcere di Foggia. Un detenuto di 44 anni originario di Fasano si è impiccato in cella con un lembo del lenzuolo legato alla finestra. La notizia è stata data dal sindacato degli agenti penitenziari Osapp.

Condannato a 20 anni di reclusione per l'omicidio di Giuseppe Fragasso compiuto il 22 giugno 2009 nel corso di una lite avvenuta all'esterno della sua sala giochi, Arcangelo Navarrino sarebbe uscito nel 2029.

E' il secondo dopo quello del detenuto di Polignano a Mare avvenuto a febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento