VIDEO | Pinuccio: "Benvenuti a Foggia d'Ampezzo". Le telecamere di Striscia nelle aule gelide della San Lorenzo

Le telecamere del programma di canale 5 in via Achille Grandi. L'assessore Bove si difende: "Problemi data, quella scuola è un bunker, costretti a rifare l'intera progettazione". E la promessa: "Lavori finiti entro aprile"

Dopo le Iene, anche Striscia la Notizia sbarca a Foggia. L’inviato barese Pinuccio ha fatto visita ieri alla Scuola San Lorenzo, contattata da Italia in Comune e, nello specifico, da Francesco Gentile, per portare alla ribalta nazionale la surreale situazione vissuta dalla scuola materna ed elementare di via Achille Grandi. Come documentato a più riprese da Foggiatoday, l’istituto sconta un datato disservizio ai riscaldamenti del primo piano: lavori compiuti due anni fa ormai avrebbero compromesso le tubature della scuola. E da due anni la scuola è in questa situazione. Vane le proteste delle mamme e le pec della dirigente, Mirella Coli. Tutte rimaste senza risposta.

Il video di Striscia La Notizia

L’intervento di Foggiatoday aveva portato nel giorno dell’Epifania all’installazione quantomeno di tre condizionatori, che fino a venerdì  - promette l’assessore Bove a Pinuccio- diverranno otto. Ovviamente non basta. “Questa è una scuola che ha avuto problemi di infiltrazioni e rotture di tubi che vengono dal passato – si difende l’assessore ai Lavori pubblici-, abbiamo avuto difficoltà nella progettazione del nuovo impianto perché si tratta di una scuola degli inizi degli anni ’80, progettata dopo il terremoto dell’Irpinia, e quindi è quasi un bunker” prova a spiegare Bove, alla ricerca di giustificazioni plausibili del lungo ritardo. “Quindi abbiamo dovuto riprogettare l’impianto – dichiara-. Per fine mese partiranno i lavori, per aprile tutto sarà risolto. Nel frattempo i ragazzi potranno stare al caldo perché monteremo otto condizionatori”.

Non è la stessa cosa, ovviamente. Ma tant’è. L’assessore, che ha definito le polemiche dei giorni scorsi “caciara” e “strumentalizzazione politica”, venerdì terrà una conferenza stampa sul tema. Circa 150mila euro il costo dell’intervento sulla San Lorenzo. Doppio nodo di Striscia sulle promesse di Bove.

Intanto i ragazzi al momento sono ospitati tra biblioteca e laboratori, almeno fino a venerdì. "Se non altro da qualche giorno c'è un via vai di tecnici" dichiara, speranzosa, la dirigente scolastica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento