Strade killer dalla Capitanata al polo industriale di Melfi: "Ogni mattina i lavoratori rischiano la vita"

Il vicepresidente del Consiglio Regionale, l'avv. Giandiego Gatta interroga la Giunta: "I lavoratori rischiano la vita, urgono interventi urgenti"

Foto di repertorio

Centinaia di cittadini che, per ragioni prevalentemente lavorative, si trovano ogni giorno a dover percorrere strade dissestate, "dove da tempo immemore non si effettuano le opere di manutenzione". È l'odissea quotidiana a cui sono costretti coloro che dai comuni di Ascoli Satriano, Stornarella, Orta Nova, Stornara, Cerignola e Carapelle devono raggiungere l’area industriale di San Nicola di Melfi.

Gli incidenti sono all'ordine del giorno: le popolazioni a cavallo tra la Puglia e la Basilicata si trovano a rischiare la vita per recarsi sul luogo di lavoro. Una situazione che è stata rappresentata nel tempo, sia dalle emittenti e testate locali, sia dal tg satirico di "Striscia la Notizia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Purtroppo, però, nulla è servito per destare l'attenzione degli enti preposti, che da sempre manifestano solo insopportabile disinteresse. Per questo, ho depositato un'interrogazione diretta al presidente Emiliano e all'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Giannini: chiedo di sapere se siano a conoscenza (difficile sostenere il contrario!) della gravissima situazione e se nel Piano Regionale della Mobilità e Trasporti siano stati programmati lavori per il ripristino delle condizioni di sicurezza per le strade che collegano la provincia di Foggia al polo industriale di San Nicola di Melfi, e dell’intera Capitanata, dal Subappennino al Gargano. Se nulla è stato previsto, intendo conoscere la loro posizione a riguardo, se siano disponibili a convocare subito tutte le istituzioni competenti in questa direzione. Prima che sia troppo tardi!".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Tragedia alle porte di Foggia: violento schianto contro il muro di una villa, muore 50enne di Orsara

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento