Sangue sulle strade del Gargano, in arrivo telecamere e autovelox: ok dalla Prefettura di Foggia

Lo annuncia il vicepresidente del consiglio regionale Giandiego Gatta dopo l'incontro svoltosi col Prefetto su sua richiesta allargato ai sindaci dei Comuni interessati dalla piaga. L'esponente di FI auspica tempi brevi

“Quando la collaborazione istituzionale porta buoni frutti: ringrazio il Prefetto di Foggia per aver dato seguito alla mia segnalazione dello scorso 26 agosto sulle scarse condizioni di sicurezza di alcune tratte stradali". Così il vicepresidente del consiglio regionale, il forzista Giandiego Gatta. "Dopo aver sollevato il problema, un grave problema che ha provocato numerosi incidenti stradali, la Prefettura ha convocato un incontro con i sindaci dei Comuni interessati, condividendo le mie richieste, ovvero l’installazione delle telecamere di sorveglianza e più  controlli con strumentazioni adeguate come telelaser e/o autovelox. I sindaci si sono impegnati a realizzare, di concerto con la Polizia Stradale, tutti gli interventi necessari per garantire una sicura circolazione, specialmente in prossimità delle gallerie che collegano Manfredonia  a Mattinata e Vieste, teatro di gravissimi incidenti. Ringrazio il prefetto per la solerzia con cui ha preso in carico il problema e per l’attenzione e la sensibilità dimostrata. Adesso, non resta che attendere che siano attuati gli interventi previsti in tempi ragionevoli”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento