Sorvegliato speciale sorpreso dai militari a spacciare cocaina: arrestato

Antonio Gaeta, pluripregiudicato con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, è stato fermato dai Carabinieri: aveva appena ceduto una dose di cocaina

Immagine di repertorio

I carabinieri di Stornara ha arrestato Antonio Gaeta, pluripregiudicato di 67 anni, per detenzione e spaccio di droga. I militari della Stazione di Stornara, a seguito di un prolungato appostamento presso i luoghi frequentati da Gaeta, che tra l’altro è soggetto sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, lo hanno sorpreso mentre cedeva una dose di cocaina.

Bloccati sia lo spacciatore che l’assuntore, indosso a quest’ultimo è stata trovata la dose di cocaina appena acquistata, mentre il primo è stato ammanettato e dichiarato in arresto per spaccio di cocaina e violazione della sorveglianza speciale. Su disposizione del P.M. di turno il malfattore è stato rinchiuso nel carcere di Foggia.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Alla scoperta dell'incantevole Lago di Lesina, il secondo più vasto dell'Italia meridionale

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Incidente mortale, scontro tra scooter e volante della polizia: muore portapizze. I testimoni: "Botto fortissimo"

  • Cancro in stato avanzato, Gianpiero non potrà essere operato. La moglie: "Cerchiamo altrove, non ci arrenderemo!"

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • In Cattedrale l'ultimo saluto a Simone, l'ottico con la passione per le moto deceduto in un terribile incidente stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento