Ruba corrente elettrica per sé e per altre abitazioni abusive costruite nella sua proprietà: arrestato

Un 53enne pregiudicato ai domiciliari, aveva realizzato un grosso allaccio abusivo che forniva la corrente anche a diverse piccole abitazioni abusive che aveva fatto costruire e concesso in uso a dei cittadini bulgari

Immagine di repertorio

I carabinieri della compagnia di Cerignola hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Foggia, a carico di Mauro Masciavè, 53enne di Stornara.

L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, aveva creato un grosso allaccio abusivo alla rete elettrica, tramite il quale serviva non solo la sua abitazione, ma tante piccole abitazioni abusive che aveva fatto costruire all’interno della sua proprietà e che aveva ceduto in uso a dei cittadini bulgari.

Il giudice, quindi, ritenendo che non sussistessero più le condizioni per la concessione dei domiciliari, gli ha revocato il beneficio, disponendo per il malfattore nuovamente la custodia cautelare in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Grave attentato nel Foggiano: aperti bocchettoni dei silos di un'azienda, migliaia di litri di vino dispersi nelle campagne

Torna su
FoggiaToday è in caricamento