rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Il sogno prima e l’incubo poi dell’Enichem di Manfredonia a 'Culturalmente impegnato'

Perché seguirlo? Perché la cultura arricchisce(sempre), perché la cultura permette di superare tutti i limiti e perché la cultura è (libertà) di espressione e di parola. Non Mancate!".

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Andrà in onda venerdì 16 maggio 2014 dalle ore 20:30 su Manfredonia Tv, canale 659 del Digitale Terrestre, la prima puntata del 2014 di "Culturalmente Impegnato", il nuovo programma di prima serata dell'emittente sipontina, condotto da Felice Sblendorio. Il programma parlerà di cultura, politica, informazione, arte, spettacolo, musica, teatro, cinema, danza e letteratura attraverso le varie interviste realizzate, nel corso del programma, ai vari protagonisti dei diversi campi della cultura.

Nella prima parte del programma, ospite in studio, Pino Ciociola, Avvocato e autore del libro: "Vialenichem. La questione Enichem di Manfredonia attraverso i documenti", testo pubblicato dalla casa editrice "Andrea Pacilli Editore". Durante l'intervista verrà presentato il libro che sviscera la vicenda Enichem di Manfredonia attraverso la pubblicazione di documenti inerenti la storia e la vita del petrolchimico Enichem di Manfredonia, storia legata in maniera inscindibile non solo alla vicenda della città e del territorio, ma anche alla vicenda della chimica italiana, controversa e tuttora dibattuta nei suoi risvolti giuridici e legali. Emerge così la storia di un territorio e di un progetto con tutte le sue contraddizioni, che diventò in poco tempo da sogno a incubo meridionale. La "vicenda Enichem" di Manfredonia come emblema di una illusione indotta e perpetrata allo scopo di immolare il Sud, fonte di approvvigionamento di voti e clientela, sull'altare dello sviluppo forzato.

Nella seconda parte, ospite in studio, Lorenzo Sepalone, regista foggiano, che presenterà al pubblico sipontino il suo nuovo film "La luna è sveglia", film interamente girato a Foggia è prodotto dalla produzione "Movimento ArteLuna" con il sostegno dell'Apulia Film Commission. La pellicola racconta l'incontro notturno tra Roul, cantautore dimenticato dal grande pubblico, e Laura, prostituta di origini africane. Al progetto hanno partecipato noti professionisti del panorama cinematografico europeo. Il cinema di Sepalone è caratterizzato da uno stile personale e da una poetica intimistica e simbolica in grado di suscitare nello spettatore riflessioni profonde ed interpretazioni libere. Il film di Lorenzo Sepalone ha vinto numerosi premi cinematografici, fra cui il premio sipontino "Corto e Cultura", dove ha portato a casa il Miglior Corto "Immigrazione", e il premio per la migliore attrice protagonista: Nadia Kibout.

Inoltre dalle ore 20:10 prima della puntata di "Culturalmente Impegnato", ci sarà un'anteprima per parlare di Giovani, Cultura e Scuola nelle città di Capitanata. Ospite dell'anteprima Gaetano Marsico, studente del Liceo "Vincenzo Lanza" di Foggia, nonché Parlamentare del Parlamento Regionale Giovani della Regione Puglia. Durante l'intervista verrà inoltre presentato "American Idiot", un nuovo progetto musicale che vede coinvolti molti artisti delle scuole di Foggia e della Capitanata.

Il programma ideato e condotto da Felice Sblendorio, vede la collaborazione tecnica di Andrea Colaianni e la collaborazione organizzativa di Daniele Salvadore.

Perché seguirlo? Perché la cultura arricchisce(sempre), perché la cultura permette di superare tutti i limiti e perché la cultura è (libertà) di espressione e di parola. Non Mancate!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno prima e l’incubo poi dell’Enichem di Manfredonia a 'Culturalmente impegnato'

FoggiaToday è in caricamento