Camera di Commercio: stipendio d'oro del segretario, interviene la Corte dei Conti

Matteo Di Mauro percepirebbe attualmente 315mila euro all'anno. Nel 2008 alcuni componenti della giunta approvarono l'aumento del suo stipendio, ma ora dovranno risarcire 400mila euro

La Corte dei Conti ha notificato un provvedimento di addebito ad alcuni componenti della giunta della Camera di Commercio che nel settembre 2008 approvarono la delibera con la quale determinarono un aumento dello stipendio del segretario, Matteo Di Mauro, che percepirebbe attualmente ben 315mila all’anno.

I componenti della giunta, secondo la Corte dei Conti, avrebbero arrecato un presunto danno erariale allo Stato. Per questo motivo dovranno rimborsare di tasca propria circa 400mila euro.

Il blitz è stato compiuto dalla Guardia di Finanza, pare dopo una segnalazione anonima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento