rotate-mobile
Sabato, 24 Settembre 2022
Cronaca Manfredonia

Dopo due arresti, non si rassegna e torna dalla ex: "Ti taglio la gola"

Il 75enne Pasquale Centurione non si arrende. E i carabinieri di Manfredonia, hanno eseguito nei suoi confronti un’altra ordinanza degli arresti domiciliari per atti persecutori in danno della sua ex compagna

E’ stato arrestato già due volte, ma il 75enne Pasquale Centurione non si arrende. I carabinieri di Manfredonia, infatti, hanno eseguito nei suoi confronti, un’altra ordinanza degli arresti domiciliari per atti persecutori.

L’uomo infatti, arrestato già due volte per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna, a seguito dell’ultimo arresto e del giudizio che ne derivava, è stato rimesso in libertà e sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Nonostante ciò, nell’arco di due giorni, aveva violato ripetutamente e sistematicamente il divieto, raggiungendo la vittima sotto casa e minacciandola di morte mimando il gesto di tagliarle la gola. Le violazioni, accertate dai carabinieri attraverso la raccolta di numerose testimonianze, hanno consentito all’autorità giudiziaria di concordare sull’esigenza di una misura più restrittiva. L’uomo è agli arresti domiciliari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due arresti, non si rassegna e torna dalla ex: "Ti taglio la gola"

FoggiaToday è in caricamento