Appostamenti, pioggia di telefonate e 'pizzini' con minacce e ingiurie: così un 58enne perseguitava la sua ex

Accade a Foggia, dove gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno eseguito, nei confronti dell'uom, il divieto di avvicinamento alla persona offesa, alla propria dimora e ai luoghi abitualmente frequentati

Immagine di repertorio

Pedinamenti in strada, pioggia di telefonate e 'pizzini' da contenuto molesto e offensivo: così un 58enne perseguitava la sua ex-compagna. L’indagato, con condotte reiterate, mosso dalla morbosa ossessione di ristabilire una relazione sentimentale con la persona offesa, la molestata e minacciava, pedinandola sulla pubblica via, avvicinandola nonostante i suoi respingimenti.

Per questo motivo, gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno eseguito, nei confronti dell'uomo (resosi responsabile per il reato di stalking) una ordinanza applicativa di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla persona offesa, alla propria dimora e ai luoghi abitualmente frequentati con l’ulteriore prescrizione di mantenere una distanza non inferiore a 200 metri e di qualsia contatto.

Secondo quanto accertato nel corso delle indagini, coordinate dalla procura di Foggia, in più circostanze, nel mese di ottobre, l’indagato rincorreva la vittima con la pretesa di parlarle, telefonando decine di volte ed inviandole numerosi messaggi di testo, anche in orario notturno, nonostante la donna non rispondesse alle sue chiamate.

A questo, sono seguiti appostamenti sotto l’abitazione dell’ex-compagna ed in due circostanze, sempre con la pretesa di volerle parlare, suonava più volte in campanello di casa della donna, facendole recapitare biglietti manoscritti dal contenuto molesto ed ingiurioso, provocando alla ex un grave stato di ansia e di paura, nonché un fondato timore per la propria incolumità e dei suoi prossimi congiunti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento