Violenta rissa in campo, calci e pugni al termine del big match tra gli Allievi: pesanti squalifiche per cinque calciatori

Tre giocatori dell'Accademia Manfredonia e due della Gioventù Calcio Foggia sono stati squalificati in seguito alla rissa scoppiata in campo al termine dell'incontro tra le due squadrs

Una immagine della rissa

Cinque giocatori squalificati, tre dell'Accademia Manfredonia e due della Gioventù Calcio Foggia: queste le decisioni prese dal Giudice sportivo del settore giovanile in merito alla rissa scoppiata a fine gara tra i giocatori delle due compagini degli Allievi.

Le immagini video della rissa

Durante l'ultima gara di campionato di uno dei due gironi degli Allievi provinciali valida per l'assegnazione del titolo, poi vinto proprio grazie al risultato di 1 a 1 dagli ospiti di mister Campanaro, sugli spalti si erano registrati dei parapiglia tra supporter avversari. 

Al triplice fischio finale, probabilmente per via di una bottiglietta lanciata da un giocatore di una delle due squadre all'indirizzo di un avversario, era scoppiata una violenta rissa che aveva provocato il ferimento di un dirigente della compagine foggiana in quella giornata nelle vesti di assistente dell'arbitro. 

Come riportato dal sito DilettantiFoggia, Angelo Pio Bottalico dell'Accademia Manfredonia è stato squalificato fino al 30 gennaio prossimo "per avere preso parte ad una rissa ed in particolare perché rincorreva un calciatore avversario e lo colpiva con un violento schiaffo dietro la nuca, facendolo cadere. Per avere preso parte ad una rissa ed in particolare perché rincorreva un calciatore avversario e lo colpiva con un violento pugno alla schiena"

Andrea Lo Scrocco squalificato fino al 31 dicembre prossimo "per avere preso parte ad una rissa ed in particolare perché rincorreva un calciatore avversario e lo colpiva con un violento calcio alla coscia"

Stessa squalifica per Andrea Renzuollo, reo di "aver preso parte ad una rissa ed in particolare perché rincorreva un calciatore avversario e lo colpiva con un violento calcio al ginocchio"

E per due calciatori della Gioventù Calcio Foggia Alessandro Faleo "perché a fine gara, prendeva parte ad una rissa ed in particolare perché, dopo essersi tolto la maglia, rincorreva un calciatore avversario e lo colpiva con un violento calcio dietro ad un polpaccio, facendolo cadere". E Giovanni Iagatta  "per avere preso parte ad una rissa ed in particolare perché rincorreva un calciatore avversario e lo colpiva con un violento calcio ad una coscia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento