menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foggiano Differente

Foggiano Differente

Gli spot progresso targati Appartamento Foggiano e Tavola 28

In attesa di raggiungere i 1000 fan su Facebook, gli ideatori "Mobilità sostenibile - questa sconosciuta", "Chi vuol essere incivile", "Differenziamoci" e "Amica di nessuno, colpa di tutti" invitano i foggiani ad essere e diventare differenti

Sta riscuotendo un eccezionale successo la campagna progresso targata Appartamento Foggiano con la partecipazione dei tre componenti della band locale Tavola 28. Intitolati  “Mobilità sostenibile – questa sconosciuta”, “Chi vuol essere incivile”, “Differenziamoci” e “Amica di nessuno, colpa di tutti”, i quattro spot spiegano con ironia gli atteggiamenti dei cittadini foggiani che andrebbero promossi oppure condannati.

Intanto sul social network di Facebook, i tre inquilini promotori del brand “Foggiano Differente”, si apprestano a festeggiare i 1000 utenti, appunto differenti.

In chi “CHI VUOL ESSERE INCIVILE” a un cittadino foggiano è bastato non rispettare una fila o parcheggiare l’auto sulle strisce gialle per aggiudicarsi un premio da 10mila euro. Spingere a terra e prendere a calci una persona è valso molto di più: 1mln di euro. Non è mancato il Telegatto dell’omertà: se lo sono aggiudicati due cittadini che hanno assistito al pestaggio senza intervenire e dichiarando di non aver visto nulla. Attenzione però, a questo gioco il foggiano differente preferisce non partecipare. Parola di Guaio e Cisky.

In “MOBILITA' SOSTENIBILE” Gennarone ricorda come l’utilizzo della bicicletta in sostituzione dell’auto preveda un risparmio medio annuo di circa 3mila euro e un buon risparmio di energia rispetto ai motori e agli stessi pedoni. Andare in bici è sinonimo di: meno benzina, meno inquinamento e meno Co2 prodotta; più spazio, più salute e più calorie bruciate. Parola di Gennaro Grizzly.

In “DIFFERENZIAMOCI”, si nota come con una 33cl di birra si possano fare tante cose: un fermacarte, una collezione, il poggia razzi per capodanno e la “O”. Ma la cosa più importante resta il gioco della bottiglia. Dopo tutto il vetro è meglio gettarlo e differenziarlo in appositi bidoni, perché il foggiano differente ama la sua città. Parola di Guaio e Grizzly.

In “AMICA DI NESSUNO, COLPA DI TUTTI”, voce Charlie Chaplin - Discorso all’umanità -, la sera si brinda e si è leoni, ma al mattino ci si sveglia immersi tra le bottiglie consumate e “abbandonate da te”. “Questa bottiglia sei tu, questa immondizia siamo noi”. Parola del Foggiano Differente.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento