menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spari da un balcone a Capodanno, altro grave episodio a Foggia: "Pare essere figlio di un consigliere comunale"

La denuncia di quanto accaduto la notte del 31 dicembre, parte dalla consigliera regionale Rosa Barone che, con un post sui social, senza fare nomi, chiede, "se fosse vero", le dimissioni

A poche ore dalla notizia del deferimento di un uomo appartenente alla batteria Moretti-Pellegrino-Lanza, per aver esploso dei colpi d’arma da fuoco la notte di capodanno, sui social circolerebbe un altro video in cui si vedrebbe un ragazzo, forse minorenne, compiere un gesto simile: da un balcone esplode alcuni colpi da una pistola caricata a salve o da una scacciacani.

Del gravissimo episodio, ne scrive immediatamente Rosa Barone: "Pare essere figlio di un consigliere comunale di Foggia”. 

Secondo la consigliera regionale “se fosse vero credo che il minimo sarebbero le dimissioni dalla carica, che lo stesso consigliere occupa”.

“Per essere credibile devi non solo esserlo, ma anche sembrarlo, diceva Borsellino. Una città come la nostra, non può continuare a subire, da una parte della cittadinanza, un continuo sfregio delle regole e delle leggi, che sono alla base del vivere comune.
Piazze devastate, panchine divelte, sporcizia ovunque, luoghi pubblici distrutti, e il 31 dicembre diviene la giornata cittadina del liberi tutti. Non è così e se siamo ultimi nelle diverse classifiche è soprattutto per questa gente senza regole che deve essere assolutamente arginata”, aggiunge e conclude l'esponente del Movimento 5 Stelle.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento