Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

L'uomo è scampato ai proiettili. Sulla vicenda indagano i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. La sparatoria è avvenuta alle 18.30, all'esterno di una azienda, nella zona industriale sipontina

Immagine di repertorio

Si torna a sparare, a Manfredonia: agguato (fallito) nella zona industriale sipontina. Nel mirino dei malviventi, Leonardo Miucci, detto Dino, fratello del boss del clan dei Montanari, Enzo Miucci. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è scampato ai proiettili, e sta bene. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. La sparatoria è avvenuta intorno alle 18.30, all'esterno di una azienda, nella zona industriale sipontina. Miucci è rimasto illeso. L'agguato potrebbe essere la risposta all'omicidio di Paquale Ricucci, ultima vittima della mafia del Gargano, ucciso lo scorso 11 novembre, a Macchia, frazione di Monte Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Covid19, la Puglia si prepara all'ondata di ottobre: "Ospedali potenziati, regole severissime: sarà una campagna militare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento