Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Arpinova / Via Manfredonia

Sparatoria tra scooter sul cavalcavia di via Manfredonia: grave 35enne

Sul posto la polizia, che indaga sull'accaduto, e i carabinieri. Chiusa la carreggiata verso Manfredonia. La sparatoria tra gli occupanti di due scooter. Il ferito è Mario Piscopia

Si torna a sparare tra le strade di Foggia. Scene da far west questa sera, intorno alle 21.45, sul cavalcavia di via Manfredonia, dove gli occupanti di due scooter si sono affrontati a colpi d'arma da fuoco (potrebbe essersi trattato di un vero e proprio agguato per un regolamento di conti). Nella raffica di proiettili, almeno 10 quelli rinvenuti sull'asfalto, ha avuto la peggio un 35enne, trasportato e ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti. 

GLI AGGIORNAMENTI SULL'ACCADUTO

Si tratta di Mario Piscopia, arrestato nel 2013 con l'accusa di aver ucciso Michele Bruno "per difendere l'onore di Giosuè Rizzi, il Papa di Foggia'. Piscopia apparterrebbe infatti al clan dei Moretti-Pellegrino. Il pregiudicato è stato ferito all'altezza del semaforo, all'incrocio di viale Fortore. 

Sul posto la polizia e i carabinieri, che indagano sull'accaduto. Gli agenti della municipale - intervenuti per veicolare il traffico – hanno chiuso la carreggiata che va dal cimitero a viale Fortore. Per raggiungere le località del Gargano, tra cui Manfredonia, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis, è stato necessario percorrere via Sprecacenere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria tra scooter sul cavalcavia di via Manfredonia: grave 35enne

FoggiaToday è in caricamento