rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Manfredonia

Droga a giovanissimi, lo spaccio in casa: carabinieri incastrano e arrestano 23enne

I carabinieri di Manfredonia hanno arrestato Matteo Gambuto, fermato all'esterno della sua abitazioni insieme a tre giovani clienti

Dopo aver sospettato un’attività illecita relativa alla cessione di sostanza stupefacente “al minuto”, anche a giovanissimi, i carabinieri hanno predisposto un apposito servizio di osservazione nei pressi di un’abitazione, raggiunta da una persona con fare sospetto che poco prima era stata avvistata all’esterno.

Simulando di essere commercianti dei vicini negozi, i militari sono avvicinati al portone dell’appartamento dal quale Matteo Gambuto e tre giovanissimi erano appena usciti. Fermati per un controllo, il 23enne titolare dell’abitazione ha fatto scivolare dietro a un’auto in sosta un pacco di sigarette con all’interno due stecche e quattro pezzi di hashish.

Manfredonia, 23enne arrestato per spaccio di droga: le foto

A quel punto gli uomini in divisa decidevano di concentrare l’attenzione sull’appartamento, al cui interno, nel corso di una perquisizione, venivano rinvenuti altri otto involucri di hashish nascosti all’interno del vano porta batterie di una playstation, un panetto intero di hashish riportante la scritta ‘Tutto bene’, un involucro contenente della marijuana e il materiale utilizzato per il confezionamento delle sostanze.

La perquisizione estesa anche ai tre ragazzi trovati in compagnia dell’arrestato, ha consentito di avere la certezza della cessione avvenuta poco prima. Uno dei ragazzi infatti aveva con se tre stecche di hashish e della marijuana che ha ammesso di avere acquistato qualche minuto prima dal 23enne, arrestato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, associato alla casa circondariale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga a giovanissimi, lo spaccio in casa: carabinieri incastrano e arrestano 23enne

FoggiaToday è in caricamento