Gli arresti domiciliari non fermano 20enne di Lucera, che continua a detenere stupefacenti in casa: arrestato

Accade a Lucera, dove i carabinieri hanno sequestrato a suo carico 13 dosi di hashish, già imbustate e pronte per la vendita al dettaglio, e una bustina contenente poco più di 3 grammi di marijuana

Lo stupefacente sequestrato

Si intensificano i controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Lucera finalizzati ad arginare l’annoso fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella serata di giovedì scorso i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, di concerto con quelli delle stazioni di Lucera, Motta Montecorvino e Pietramontecorvino hanno messo in atto una serie di controlli in città che hanno riguardato diverse persone ed esercizi commerciali, al termine dei quali hanno arrestato 20enne già sottoposto agli arresti domiciliari, noto alle forze di polizia per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti.

L’attività di perquisizione domiciliare eseguita nei suoi confronti si è rivelata fruttuosa ed ha consentito di recuperare 13 dosi di hashish, già imbustate e pronte per la vendita al dettaglio, e una bustina contenente poco più di tre grammi di marijuana, nonché un bilancino elettronico di precisione, vario materiale per il confezionamento delle singole dosi e una somma di denaro, sequestrata in quanto ritenuta provento dell’attività criminale.

La droga sequestrata è stata poi sottoposta ad analisi chimica presso il laboratorio del comando provinciale di Foggia. L’arrestato è rimasto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione fino alla mattinata di sabato, quando si è celebrato presso il tribunale ordinario di Foggia, in composizione monocratica, il rito che ha convalidato la misura adottata nei suoi confronti, disponendo il ripristino della misura cautela già in atto degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento